GENER-iamo un mondo nuovo

Tre farfalle, tre sorelle. Sono “Las Mariposas”, le sorelle Mirabal, tre giovani donne dominicane trucidate, il 25 novembre di 82 anni fa, dagli uomini al servizio del dittatore Trujillo. Tre ragazze coraggiose, sacrificate perché lottavano per un Paese libero e democratico al fianco dei loro compagni. A loro è dedicata la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, che anche Maranello celebrerà, con un solo giorno di anticipo, attraverso uno spettacolo mattutino presso l’Auditorium “Enzo Ferrari”.

Tredici classi dell’Istituto di Istruzione Superiore “A. Ferrari” assisteranno all’evento conclusivo del progetto “Gener-iamo un mondo nuovo”, dedicato alla lotta alle discriminazioni di genere. A questo progetto hanno partecipato molti esponenti delle istituzioni locali e provinciali, dallo SPI-Cgil di Maranello e Sassuolo, all’Arci di Modena, fino all’Anpi di Maranello e allo stesso Comune: tutti uniti alla scuola in un percorso di educazione e sensibilizzazione, per costruire, nelle menti e nelle vite delle giovani generazioni, finalmente e concretamente, un mondo nuovo.

Performance teatrali e musicali, ideate e realizzate da docenti, studentesse e studenti del “Ferrari”, si alterneranno a toccanti testimonianze dirette, per tre ore che si preannunciano avvincenti e coinvolgenti.

Ospite d’onore della mattinata sarà Giovanna Ferrari, autrice del libro “Per non dargliela vinta”, che presenterà la vicenda drammatica che ha avuto come vittima la figlia Giulia.

Infine, lo SPI-Cgil donerà diverse borse di studio all’Istituto Ferrari, destinate agli studenti meritevoli della scuola.

Allegati
GENERiamo un mondo nuovo - locandina A4